venerdì 15 dicembre 2017

Blackbook: Yazo THP 2017


Nei THP Yazo è uno dei più "vecchi". Penso sia stato il secondo a pezzare, dopo KayOne.
Comunque, anche lui uno della ristretta cerchia di writers milanesi anni 80.
Esponente della scuola di writing del sud-ovest di Milano, quell'area compresa tra Giambellino e Barona, che ha dato origine a decine di writers che hanno contribuito agli stili milanesi, dagli originatori MNP, ai suddetti THP, ai 16K e alle diverse altre crew di questa zona.
Stili che, in competizione con la scuola NewYorkese che bruciava Lambrate e il nord est di Milano, formarono il writing milanese anni 90.
Quei, cosa saranno? 28 anni dopo? Beh, più o meno.
28 anni dopo, Yazo è ancora li, davanti a un muro, a incrociare volumi e frecce, barre e tagli, sovrapposizioni e 3D, e distribuire spigoli ovunque. Con la medesima classe con cui ha spigolato muri e metalli negli anni.
In tutta la costruzione delle lettere c'è una sola curva, proprio li sotto la A, tagliata e pronta a cascare come un brufolo secco.
Siamo al Block Party dicembre 2017 in Ghisolfa dove, completata la sua pezza, Yazo mi ha regalato uno degli sketch preparatori che aveva fatto (grazie Y!).
Si, perché ce n'era più di uno, che il ragazzo è metodico.
Quello che mi ha dato era quello di studio delle lettere e del 3D, ma ne aveva un'altro con la bozza del tracciamento: in pratica, una traccia per tracciare sul muro.
Certo, poi tutte le carte con i loro formati standard si devono confrontare con la realtà e, andando sul muro, con lo sfondo verdino tirato dai BN, ci si scontra con l'orrizzontalità del muro.
Per cui il nostro THPlaya ha dovuto stirare e dilatare le lettere, allungando frecce e barre orizzontali e comprimendo i blocchi verticali.
Quell'unico semicerchio, quell'unica linea curva, si è girata infine verso il basso, pronta a cascare nel prato.

(se questo post lo leggete sul blog, parlo della foto qui sotto, se invece state leggendo FB, la foto è nei commenti).



giovedì 14 dicembre 2017

Shampo FIA VDS a Cadorna MI 2000


Lo dicevo qualche tempo fa, durante il post di un bombing di Dumbo e Shampo (che era più Dumbo che Shampo, mi sa), che di materiale firmato Shampo ne avrei postato un po'.
E dopo l'E2E postato su Pezzate, dell'altro metallo.
Ora tocca a questo "Sha", fotografato a Cadorna FN nell'agosto 2000, che stava a seguito di un Dumbo di cui spunta la O con le alette.
Il tutto su una EA-940, storica carrozza di prima classe delle Ferrovie Nord, con i suoi sedili imbottiti, legno e cromature, che le differenziavano dalle EB-930 di seconda classe, più spartane.
La sobria eleganza non le ha però preservate dall'essere ripetutamente attaccate negli anni, infatti sotto le pezze si vedono resti di pezze coeve o precedenti.
Per dire, sopra a destra spunta una tag di Asmoh INS.
Comunque: han vergato i letteroni e, nell'angolino, han firmato pure per FIA e VDS.

Infine, no. Non siete voi che all'improvviso non ci vedete più bene. La foto di Secse è purtroppo un po' mossa. Non tanto da non riuscire a vedere tutt'cos, ma abbastanza per strizzare gli occhietti come dei vecchi, cercando una messa a fuoco che non verrà.
Erano tempi in cui, per sapere se era venuta bene o no, dovevi tornare a casa, sviluppare la pellicola, stampare la foto e infiocchettare bestemmie.

mercoledì 13 dicembre 2017

BULK 20 anni


Siccome ieri eran passati 20 anni dall'occupazione del Bulk, ma ero occupato a postare altro, rimedio oggi con una collezione di murate su Via Niccolini.
Le foto sono a Bulk già chiuso, ma risalgono a murate di qualche tempo prima, quando ancora writers e street artists facevano cose insieme, e mediocri utilizzatori di software Adobe non avevano ancora iniziato a lasciare in giro idee di terza mano.
E pure quando la gente aveva imparato a scrivere prima di dirsi writer, diciamolo.
Essendo di un'altra generazione rispetto a chi occupava ci ho girato meno che nei c.s. della mia, ma è l'ultimo posto che mi ha fatto respirare l'aria che ho respirato in anni di c.s.: quel misto di pozzanghere di birre del giorno prima, umido e muffa, cessi intasati, muri scrostati e libertà. 

(foto: AM7)







Benching 2017



Panorami dalla panchina di Lambrate

(foto: Andrea)

martedì 12 dicembre 2017

Ghisolfa Block Party 2017 @ BN HoF


(amici BN è più forte di me, ci metto "Ghisolfa", non riesco a scrivere "gr****ti Block Party". Chiedete a Sky4 perché!)
E' che quell'area è un pezz'e core per me. Che la si chiami zona Ghisolfa, Ghisolfa bridge, cavalcavia Bacula, ci ho passato tutti i giorni per 3 anni dal 1976 al 1979.
Facevo la scuola media li dietro, tra via Mac Mahon e Castellino da Castello. All'epoca c'erano 3 scuole: la Rinnovata, metodi stile Montessori, amata e frequentata dalle famiglie benestanti del quartiere; la Piatti, che ora è diventata una Primaria e si chiama Dante Alighieri, che ospitava i calabresi delle "villette" li dietro, i figli degli operai delle case Aler e quelli che arrivavano da Villapizzone; La Puecher, che era un misto di un po' di tutto, dove andavo io.
Per far capire la differenza di classe nel senso marxista del termine: la Rinnovata aveva la piscina e la fattoria con gli animali, per educare i giovani rampolli futuri radical chic al contatto con la natura. La piatti non aveva un cazzo di niente. Avevano i programmi "speciali" e facevano lezione leggendo i giornali, che buona parte di quegli studenti di libri in casa non ne aveva mai visti.
In compenso, i futuri radical chic sarebbero andati a comprare la coca dai figli e nipoti dei Serraino, che all'epoca gestivano tutto lo spaccio tra Piazza Prealpi e il Parco Sempione e andavano o avevano i figli alla Piatti.
Uno di questi, delle famiglie che lavoravano per loro, aveva 3 anni meno di me e me lo ricordo durante l'intervallo in cortile (le nostre scuole avevano i cortili confinanti con una recinzione in mezzo).
La sua frase preferita era "Dammi il tuo pallone o domani vengo con i miei fratelli". Qualche volta riceveva il pallone, qualche volta no e, qualche volta, era li il giorno dopo con i fratelli maggiori. E con il pallone.
Per fortuna, quando lo chiese a me, erano giorni in cui i fratelli erano occupati.
Ne sentii riparlare una quindicina di anni dopo, nei primissimi anni novanta, durante la guerra di cosche che portò lo spaccio dalle mani dei calabresi di Capo Rizzuto a quelle degli slavi.
Quando in un drive-by ne a mmazzarono un po' a colpi di mitra mentre stavano al bar, compreso quel ragazzino del pallone.
Un simpatico quartierino, dove non ci si annoiava mai.
Il cavalcavia si incrociava con la ferrovia: da questo lato dei binari a nord del cavalcavia c'erano le scuole, a sud il campo di calcio dell'oratorio di San Gaetano (il più ambito dai regazzini dell'epoca, che aveva le porte con le reti).
Dall'altra parte della ferrovia iniziava la Bovisa, con i giardinetti davanti alle poste di Piazzale Lugano condiviso da noi tredicenni che si giocava a calcio fino al tramonto, ora in cui arrivavano i tossici a pungersi in tranquillità all'ombra degli alberi dei giardini.
Ma quella Ghisolfa ora non esiste più, per fortuna.
Lo sterrato pieno di sterpaglie dove andavano solo tossici a farsi e mariuoli a smontare motorini rubati negli anni 70, a cui si accedeva da un cancelletto rugginoso che serviva alle squadre di manutenzione delle Ferrovie Nord per accedere ai binari (e che utilizzai pure io per i miei primi bombing lungolinea nell'89-90), non esiste più.
Al suo posto esiste un parchetto che si unisce più avanti al Parco Testori, costruiti dalle Ferrovie Nord in cambio dei terreni espropriati per il quadruplicamento dei binari nei primi 2000's.
In questo parco la BN crew ha aperto una delle sue nuove Hall of Fame pochi anni fa.
E pochi giorni fa ci hanno organizzato il (spero primo di una lunga serie) Block Party di cui al titolo.
Ci ho fatto un bel po' di foto, anche se nevicava, l'ora era tarda, il buio incombeva, c'è stato un terremoto, un inondazione! Le cavallette!! Non è stata colpa mia!!!
E insomma, qualche pezzo l'ho perso.
Tornerò a finire di fotografarli.
Per una volta che ho una bella Hall dietro casa, eh.

Boost BN IEN

Rones710 VIES SRRG - Meth F-LINES

Meth - Flecso F-LINES

Neil DCN MW


Feb191 DCN MW 10G

Guen DCN MW

Nape OVER SPIN

Capo >>C

Secse

Amuse

Viper


Ghen THP

Yazo THP

Tawa 16K

Sprea

EricsOne

Nerd

Skase TIKER TH.CLAN C.YOU + Zeta 1

Doba OG

Nero SAF

La Franz

Pazol SOLID IEN BN


Gas One CTA - ShotOne

Toran AMC

Sole BN 10G


Lion CAPRAS

Zenok PUF

Mr.Wany UES PUF

Orgh One PUSHERZ-PUF-GENUINE-TDS

Giowe AMC-INT-PUF

Sera KNM EDF

Lama OG COV LK YEA

Kid CKC

Sky4 PWD CKC BN

Rusty SPA

Moe

Idea

Grim

Nero + Grim

Jilos

Grim


Neon + Nina + Tres

Cone + Neon + Nina

Miedo12 + Cone + Neon

Grim