lunedì 6 novembre 2017

Disco SPA 1 di 3: Rusty night fever - BO 2012


Vivere sotto i ponti non fa bene alla salute per quelli che ci stanno, ma anche per le pezzate non è il massimo...
Qui, contravvenendo alla mia regola di postare solo pezzi pre 2000, ci troviamo qualche settimana fa in Via Vezza, Sotto il Ponte di San Donato a Bologna, dove gli amici di 051Gruphspotting mi hanno fotografato questo.
E ci siamo per vedere il tempo passato dal 2012, anno in cui Rusty, Dado e Ciufs hanno fatto questa murata DISCO SPA, che ti pare di sentire "Night fever, night fever, We know how to do it, gimme that night fever, night fever, We know how to show it...".
Luci psichedeliche, bassi che pompano, pantaloni a zampa. E Rusty che ti caccia queste lettere più soffici e più sugose, come ci diceva Daniela Goggi nella pubblicità delle Big Babol del 1978.
Ma che ne sapete voi, che avete visto solo quella di Rovazzi...
Comunque, ho visto murate durare anni su muri esposti alle intemperie mentre, inesorabilmente, quelle al riparo sotto i ponti si sgretolano nel giro di qualche anno. L'umidità che risale dal terreno è peggio della pioggia che scende dall'alto.
 
Com'era nel 2012?






Nessun commento:

Posta un commento