martedì 4 gennaio 2005

2005 - HELL ON EARTH

2005 - HELL ON EARTH

Ora. Ieri mattina decido di fare il primo post del 2005.
Qualcosa di breve, tre righe appena.
Giusto la news che Aiki aveva chiuso il blog, un link al sito di Violetta Beauregarde, un'ovvia e, peraltro, scontata battuta su SuicideGirlsPuntoCom e gli onanisti della scena.
Mentre seleziono il testo appena scritto, schiaccio per errore, con le ditozze cicciozze, un tasto.
Il testo scompare.
Obbligatoria raffrica di scatologici improperi e colorite bestemmie.
Riscrivo, paziente.
Inserisco link, coloro parole, modifico caratteri, formatto allegramente.
Invio.
Mi dico " Cià, và, vediamo com'e venuta la pagina".
Provo il link alla pagina vuota maròn di Aiki.
Ha inserito 2 post, nuovi
....
Doh
....
Riapro Blogger.
Nome utente, password.
Sbaglio password.
Ridigito.
Accedo.
Clicco sul nome del blog.
Si apre quello vecchio (vandalo.blogspot), inutilizzato da anni.
Esco.
Passo a IDCblog.
Invece di editare l'ultimo post si apre la casella post nuovo.
Torno alla finestra precedente, edito il post vecchio e lo modifico nelle quattro righe che leggete nel post precedente.
Schiaccio invio e le ditozze cicciozze digitano da sole una barra inclinata alla fine del testo, e non capisco perché, dato che il tasto della barra è lontano dal pulsante di invio.
Esco da Blogger, ritorno sul blog e vado a farmi un giro in MIHC messageboard.
Mi accorgo che, chissa perché ho disabilitato il blocco dei pop-up. Faccio per riattivarlo ma, nella fretta, clicco su un pop-up apertosi d'improvviso di un casinò on-line.
Sconfortato, mitraglio il desktop di alt+F4, disconnetto ed esco.

......

Il 2004 è stato un anno di merda.
Guerre? Fatte.
Terremoti? Fatti.
Tremende inondazioni? Fatte.
Cavallette? Fatte.
Ho una mia teoria. Questo è solo l'inizio.
Nel 2005 prevedo piogge di fuoco, meteoriti, distacco della luna dall'orbita terrestre, epidemie di peste.
Anzi, peggio.
La scena indie/emo diventa i paninari del 2005.
Frangette al posto di lacca e gommina.
Spillette al posto del Monclèr.
Fighe di legno al posto delle sfitinzie.
Le radio dominate da musica inutile come un paio di anfibi senza puntale.
Ma le radio sono sempre state dominate da musica inutile.
Almeno i paninari avevano lo Zundapp, il Morini 3 e 1/2, il Cagiva.
Quando troverete al mercato le magliette di Emily the Strange sarà già troppo tardi.
Non si può reggere gli anni 80 reloaded.

Repent, tha end is near.

Nessun commento:

Posta un commento