giovedì 3 marzo 2005

LE PAROLE PER DIRLO

LE PAROLE PER DIRLO
ovvero:
HO SCRITTO T'AMO SULLA SPIAGGIA CON LA CENA DI IERI SERA


A volte una semplice parola non basta per descrivere quello che si prova.
A volte ci vuole qualcosa di più per comunicare agli altri ciò che si sente, e "vomitare" è un termine troppo freddo, medico, inadeguato.
E voi? Riuscite a trovarle le parole per dirlo?
Se avete suggerimenti fatemeli sapere. Il dizionario sarà aggiornato continuamente...


A
Abbaiare alle formiche
Abbracciare la comoda
Annaffiare le piante
Arte astratta da strada

B
Backup degli intestini
Biglietto per pranzo andata e ritorno
Breakfast psichedelico

C
Cantare inni psichedelici nel tempio di ceramica
Cantare al lavandino
Chiamare le alci
Chiamare Ralph al grande telefono bianco
Collassare
Consegnare la pizza per strada

D
Decorare il pavimento
Diarrea facciale
Divulgare la cena

E
Eraignam

F
Fare una pizza senza crosta
Fare una torta
Fare un'offerta agli dei della Cina
Fare un sacrificio orale sull'altare del dio di porcellana
Fertilizzare il marciapiede
Fontanella arcobaleno

G
Giocare alla balena
Guidare il bus di porcellana

I
Il singhiozzo infernale
Inchinarsi davanti al dio di porcellana
Intonacare la tazza

L
Leggere il water
Limonare con la tazza

M
Mangiare alla rovescia

N
Naso marrone

P
Parcheggiare la tigre
Parlare con il tappeto
Parlare a dio attraverso il grande telefono bianco
Perdere peso
Pizzoccheri per domani
Preparare la cena per il capo
Pulizie casalinghe

R
Recital organico
Riassaggiare la cena
Richiamo per gli elefanti
Rifare faccia
Riproporre
Risata liquida
Rutto visibile

S
Sbadigliare a colori
Sbadiglio per sordi
Sboccare
Scazzare
Sparare alle scarpe
Stracciare

U
Urlare alle scimmie spiaccicate
Urlo liquido

V
Vento solido

Z
Zuppa per i cani

Nessun commento:

Posta un commento