martedì 16 aprile 2002

Quattro giorni fa ho aggiunto a I Don't Care! blogzine un contatore (è quel riquadro in basso a sinistra), per vedere quanta gente poteva essere interessata alle mie cazzate.
In quattro giorni ho avuto più di cento contatti. Naturalmente non è niente di che rispetto ad altri blog simili e avviati da molti più mesi del mio, però la cosa mi ha fatto pensare.
Come leggete nella riga sotto il titolo, IDC, nella gloriosa versione fotocopiata, esiste dal 1985. La tiratura per i primi numeri era attorno alle 200 copie. In seguito, diventato un bollettino gratuito di 4 pagine viaggiava sulle 500/1000 copie. Negli ultimi 7 anni sono usciti altri 4 numeri tra le 40 e le 50 pagine, di nuovo tirati in 100/200 copie.
Per diffonderne un centinaio, almeno per gli ultimi numeri, ci mettevo 4/5 mesi (daccordo, non mi sono sbattuto mai tantissimo...), oltre allo sbattimento per tagliare, incollare, impaginare e fotocopiare.
Adesso, con il blog in 4 giorni ho ottenuto lo stesso risultato, cioè un centinaio di persone ha letto quello che avevo da scrivere.
Certo, il contatore mi da indicazioni limitate, mi dice da che stato si connette chi accede al blog, il sito di provenienza (cioè se è arrivato qui attraverso un link su altri siti) e altre informazioni probabilmente più utili a siti commerciali che a uno come questo, non mi dice certo se la persona che si connette ha attualmente letto quello che ho scritto, men che meno se l'ha trovato interessante o l'ha apprezzato (per quello l'unica cosa possibile è che chi legge mi mandi una e-mail...).
Il fatto di avere la possibilità di raggiungere un numero di persone decisamente maggiore in questo modo, piuttosto che con la 'zine cartacea, un pò mi spiace... sono sempre stato affezionato a qualunque cosa cartacea (come sa chi è stato a casa mia...), e il fatto che, se mai uscirà, il prossimo numero "analogico" di IDC! potrebbe essere qualcosa che faccio per una soddisfazione personale, non un mezzo per comunicare, mi disturba.
Perché per comunicare, senza dubbio, questo blog è un mezzo decisamente più veloce, facile ed economico.
La cosa migliore sarebbe se riuscissi, prima o poi, a capire come "personalizzare" la grafica in un modo che mi soddisfi...

Nessun commento:

Posta un commento