lunedì 3 maggio 2004

Venacut sembra tornato al suo blog, per cui i link a fianco si modificano in questo modo:
Teppismo.org, dove il figlio dell'alacre nordest ha più volte dichiarato di spostare il suo blog, che rimane una micro-community di bloggers intellettuale e sofisticata (uso queste parole conscio del raccapriccio che causo agli autori e me ne compiaccio!), nonostante il nome, ma sempre madida nell'elogiar ogni refolo d'agitazione dalla suburra (o subburra? mah). Lissopra, anyway and because e pure why, ci scrivono ancheErinni, Blicero e Negah, nonché, dalle umide valli dell'alta bergamasca nella sua veste di orsetto di peluche della violenza proletaria: Karletto.
Il blog di Venacut, quello storico, lo trovate al vecchio indirizzo ritornato attivo. E' sempre, per fortuna, quello di prima. Il contenuto rimane sempre il solito concentrato di arroganza + supponenza, anche se: il quartultimo post è, ebbene si, un po' emo; il terzultimo spacca; il penultimo mi enfatizza spropositatamente il volume delle gonadi; l'ultimo interessa meno a me che a lui.
Visto che mi ha linkato "sulla fiducia", dovrei aver dimostrato quant'è malriposta...

Nessun commento:

Posta un commento