martedì 28 dicembre 2004

La parola di oggi è satollo.
satollo satóllo agg.
1 CO sazio, pieno di cibo: "che mangiata! sono s."
2 LE fig., soddisfatto, appagato: "vivesi qui ma non sen vien s." (Dante)

E dopo il pranzo di natale e gli avanzi dei giorni successivi sono assolutamente, inconfutabilmente, satollo.
Lo so che non è bello dirlo, che c'è stato un terremonto, una tremenda inondazione, le cavalletteeeeeeeee!!!
Ma non è stata colpa mia.
La citazione cinematografica, che so assolutamente di pessimo gusto, nella situazione internazionale attuale, dovrebbe essere chiara a tutti.
Ci sono circa 100.000 morti (and still counting) e io faccio le battute di spirito.
Del resto ci sono tour operator che non vogliono annullare i viaggi organizzati nelle zone maremotate per non perdere soldi. Le mie stronzate sono di uguale cattivo gusto, ma almeno aggratìs.

Ah, per questi giorni accontentatevi di questi post brevi, che ho bisogno di riposo. Le prossime sturielèt a gennaio...

Nessun commento:

Posta un commento