giovedì 20 luglio 2006

E di postare roba mia, per adesso, non ve n'è.
Troppo tutto, poco tempo e caldo che non ragiono.

Ma cerco di ragionare su quello che succede intorno, e mi chiedo perché se muoiono israeliani per una bomba le telecamere delle TV (tutte quante) riprendono sangue viscere, feriti, disperati e mamme con bimbi piangenti in braccio, mentre delle vittime di bombardamenti israeliani su Beirut, che in tre giorni hanno fatto più morti dei kamikaze palestinesi degli ultimi 20 anni, non si vede niente.
Fateci caso.
Di Beirut vengono mostrati solo palazzi in rovina, come se le bombe israeliane non facessero vittime, smembrassero, devastassero. Sono rovine asettiche, senza sangue.
E ti dirò, non faccio fatica a stare dalla parte di Lia, contro tutti gli schifosi figli di puttana.

Nessun commento:

Posta un commento