Mork One AM window down in FS 1998


Lo stile del letterame firmato MorkOne, come già detto con altre pezze sue, lo riconosci.
Non sfugge questo window down.
La M (c'è anche una D?), la O, la K. Spettacolo quelle "R-r" appoggiate su una striscia d'azzurro che sale a onda (che "la grande Onda di Kanawaga" ci fa una pippa), a completare il MOrK.
Non starò qui a fare la maestrina per spiegare che "Alcuni succhiacazzi abbaiano troppo", in inglese, si scrve lievemente diverso, ma il Don Morkò mi è più a suo agio con le ligue germaniche che con l'idioma albionico.
Tutta sta vernice, infine, s'adagia sotto i 4 di una 464.
O meglio: la carrozza è un Vicinale Piano Ribassato, qui in "livrea navetta"
bianco greggio con fasce arancio e violetto (beh, sotto la vernice!), ma i writers le chiamavano 464 per i finestrini: 4 sul pianale alto, 6 su quello basso e altri 4 sul pianale alto dal lato opposto. Per i ferrovieri E464 era solo il locomotore utilizzato nei convogli regionali di carrozze piano ribassato.
Il tutto, naturalmente, per il gruppo sportivo Atletico Moscova!


(foto: Mork1)