Tags bolognesi - part 1: Rusty


E lo so che hanno più successo le foto di pezzoni, con colorini, puppettini e tutte le cose, che spingono piogge di likes, ma tutto parte dal "nome", firma, signature, tag.
E allora ecco un assaggio di firme bolognesi.
E la firma al centro, quella prima di tutti gli altri, quella che gli spugnettari chiamano la prima "broken window", non può essere che quella di Rusty SPA, seguita dalla BBS, seguita da quelli intorno con pennarelli di tutti i colori.
Ma sotto, a spray, elegante e sinuosa: RUSTY.

(foto: Marcello Parma)