lunedì 31 luglio 2017

Draw, MAZZINI, Sottopasso Via Genova, BO


Siamo a una delle entrate del sottopassaggio di Via Genova, Bologna eastside, dove una pista ciclabile collega il Parco Della Resistenza al Parco delle Aquile Randage.
Pista ciclabile Antifa, quindi, dato che le Aquile Randage erano i gruppi di Boy Scout che avevano rifiutato di sciogliersi sotto il fascismo.
Ma a parte questo: non so come sono i sottopassaggi bolognesi. Quelli milanesi sono pisciati dai cani e dagli umani, ma magari i bolognesi son gente più educata.
In fonodo alla galleria si vede un nonno che spinge un passeggino completo d'infante.
Probabilmente un'umarell babysitter, randagio in cerca di cantieri.
Una scena straziante.
In tutto questo, il portale con scritta MAZZINI in stile vetrata liberty, sembra ti porti nella Métropolitain de Paris, invece.
Invece da un tocco di stile a un portale di cemento che, senza lettere vergate e colori spruzzarelli, farebbe discretamente cagare.
Applauso alla ferma mano di Draw che, nelle dediche a fianco, ci tiene a far sapere chi sono gli SPA.
(Anno boh, se me lo dicono aggiorno il post).
Ah, di fianco c'è pure un Draw scritto nel medesimo stile... Quello un'altra volta.

(foto: 051 gruphspotting)

Nessun commento:

Posta un commento