domenica 8 febbraio 2004

TOO DRUNK TO FUCK

TOO DRUNK TO FUCK!

Aperitivo.
Non allo Skunky, che non facevo in tempo.
Cena con Cyco Miko, Titti e amica basca.
Io ho portato un sincero Raboso e Cyco ha estratto dalla sua fornita cantina un ottimo Rosè di Alghero.
S'è finito alle 23.00 e si è presa la macchina, per andare a prendere la Mo al Blockbuster dove lavora.
Siccome che eravamo in anticipo, fermata all'Hop per degustare le ottime birre del Birrificio Lambrate.
Recuperata la Mo e la sua collega Paola si va in Ticinese, al Totem di Via Gola.
Vabbene, giassai.
Cuba Libre.
Shot di Pampero Aniversario.
Altro shot di Pampero.
Altro shot di Pampero.
Con minerale gassata a parte, mi raccomando.
E ci sono riuscito a tornare a casa, checcredi?
Solo che stamattina...
E poi che mattina, che mi sono svegliato alle 2 di pomeriggio.
Solo che di primo pomeriggio, mentre vagavo per casa mi sembrava di essere la controfigura di quello che gli esce Alien dalla panza nel primo film omonimo.
Come finisce, va da se...

Ho guidato il bus di porcellana.
Ho chiamato Ralph nel grande telefono bianco.
Mi sono inchinato alla divinità di ceramica.

Beh, almeno il Milan ha vinto.

Nessun commento:

Posta un commento