lunedì 15 dicembre 2003

Giàggiàggiàggià!
La pausa dal bloggame mi ci voleva.
Qualcosa va detto sullo scorso post a proposito del Google bombing di miserabile fallimento.
Va detto che per ora il bombing è l'unico miserabile fallimento, infatti, digitanto l'apposita parola sul noto motore di ricerca, quello che appare è l'elenco di tutti i blog e siti che hanno partecipato alla cosa, tra cui il mio al 36esimo posto...
Vabbè, il berluska non si riesce a prenderlo per il chiulo nemmeno in rete.

Venerdì ho saltato il concerto di Impossibili, Gerson, ecc., non senza qualche rimpianto, ma ero sfatto come la classica merda. Mi è spiaciuto, anche perché gli Impossibili non li vedevo da un bel po'. Però.

Sabato di sbevazzo al Totem e ritorno alle prime luci dell'alba in condizioni pietose.

Domenica sveglia alle 11.00 per la finale di Coppa Intercontinentale. Partita di merda e Milan inchiulato dalla "lotteria dei rigori". Merdah.
Serata in Dauntaun per il concerti di Red Blood Hands, direttamente dalla lapponia longobarda, e i Give Up The Ghost da Boston (mi sembra. boh. vabbè).
Dei primi ricordo il ciddì appena uscito e la disponibilità alla sottomissione sessuale del bassista, dei secondi ricordo il dispiacere di uno del gruppo che voleva comprarmi, non uno bensì due, poster serigrafati dei Turbonegro realizzati dai ragazzi di Malleus. Purtroppo non sapeva dive infilarli nel furgone senza spantegarli.
Vabbè.

Nessun commento:

Posta un commento