mercoledì 21 febbraio 2018

Riot Made Joys Boogie EAD al Leoncavallo MI 1998


Per parlare dell'Escuela Antigua Disciples ci vorrebbe un libro, anzi un libro per ogniuno di loro. Anzi, qualcuno di loro qualche libro ce l'ha già.
Per parlarne bisognerebbe partire da "le banche" di Padova e della olschool patavina, dei contatti con la school ancora più old di Treviso e di tanto altro.
Ma vabbé, cercate in giro, googlate qua e la e informatevi da voi, anzi, da loro, che molti della EAD sono riconosciuti nel writing a livello mondiale e materiale su di loro non manca!
Comunque, qui siamo nel 1998 al Leoncavallo, durante una delle varie jam organizzate dal 1995 in poi.
Il muro è probabilmente quello più lontano dal Centro Sociale, infatti si trova in Via Lucini ma è visibile da Via De Marchi, la strada principale di accesso al quartiere di Greco.
Quella jam fu una delle più affollate di gente "di spessore" tra quelle organizzate al Leo: Sharp da NYC, CKC, TKA, ZN13, TDK, TGF, THP e altri da Milano, e un botto di altra gente un po' da tutta Italia.
Tra i "non localz" sui muri del barrio leòncaballo c'erano anche gli EAD, che presero il loro pezzo di muro di fianco al "bestione" piazzato dagli MDS, in quel periodo erano in piena fotta da megablocchi (ma le foto dei Messaggeri Dello Spazio ve le posto un'altra volta).
Comunque, murata spettacolo: quella di Riot (o Rioth?) con il nome cerchiato e le teste di leone ai lati mi sembra una fibbia da band heavy metal (qunidi pollice su), il neonato (chiamarlo puppet mi sembrerebbe riduttivo...) penso sia di Made514 e, boh, tutti muti. Poi il 3D di Joys, come lo faceva all'epoca, con le lettere collegate dalle barre orizzontali. E per finire le lettere di Boogie che, fotografate nel 1999, erano purtroppo già coperte dalle sterpaglie.
Siccome la prospettiva le rimpicciolisce, vi aggiungo qua sotto anche la foto con il particolare della testa di Made e parte delle lettere di Boogie.

(foto: Secse)


Nessun commento:

Posta un commento