giovedì 16 maggio 2002

Sono gli ultimi giorni di lavoro per la preparazione dell'HIU8 al Leoncavallo.
Per chi non lo sapesse è una mostra, più o meno annuale di artisti, illustratori, fumettisti da tutto il mondo che organizziamo (io e un pò di gente) da quasi 10 anni.
A parte quest'introduzione (e chi ne volesse sapere di più vada al sito linkato qui sopra, dove può vedere il programma completo), mi sono trovato in casa Chuck e Lawrence, il primo autore di poster serigrafati con il nome Firehouse, il secondo, chicano, autore di quadri dedicati alla Lucha Libre, il wrestling messicano con lottatori mascherati.
Entrambi molto simpatici e divertenti, per farli sentire a loro agio la sera li ho portati a bere in un pò di locali. Dopo tre giorni passati così ho cominciato a risentirne, poi, lavorando nove ore al giorno non dormivo più una fava. Così ho passato ieri notte a guidare il bus di porcellana. A chiamare Ralph al grande telefono bianco. In somma a sboccare quello che ho bevuto ieri notte. Ora va tutto bene, a parte un lieve gusto in bocca come di topo marcio.
Vabbè per stasera dovrei essere in condizione di lavorare un'altro pò per cui saremo pronti ad aprire venerdì.

Mi sono riletto quello che ho scritto, si vede che sono ancora mezzo rincoglionito perchè sto scrivendo proprio alla cazzo. Ma chi se ne frega. Magari 'sto post lo cancello tra un paio di giorni!

Nessun commento:

Posta un commento