mercoledì 30 aprile 2003

I Figli del Presidente Operaio - n.0 - maggio 03

Si tratta di una zine gratuita distribuita da Ossa Rotte Records e fatta dagli autori di Nati Contro e Testa di Zucca.
Il formato e quello del newsmagazine, del bollettino per dirla all'autarchica, insomma: sono 4 facciate fotocopiate in formato A3.
La zine contiene recensioni (solo etichette indipendenti e autoproduzioni), mini intervista (2 domande) ai genovesi Kafka, columns e articoli vari (Food Not Bombs, guerra, ecc.).
Zine di questo tipo hanno i loro pro e contro, i pro sono l'economicità della realizzazione, il fatto che occupa poco tempo e che, se si esce almeno mensilmente, si riesce a inserire notizie aggiornate. I contro sono il fatto che, come tutti i fogli di questo tipo, si legge tutto in un paio di minuti, per cui, per forza di cose, gli articoli non sono esattamente approfonditi... Quello su FNB mi sembra la traduzione delle FAQ del sito!
L'unica cosa che mi sento però di criticare è l'editoriale. Non per i contenuti, ma per come è scritto. Per carità, non si pretende una grammatica perfetta, una costruzione del periodo corretta, una giustapposizione di soggetto, verbo, complemento oggetto che rientri nei canoni dell'italiano corrente, e nemmeno la distribuzione di punteggiatura dove veramente serve (io, poi, sono l'ultimo che deve parlare sull'argomento...), ma almeno mi piacerebbe capire il significato delle frasi!
Trovo poi inutile l'inserimento di commenti tratti da Indymedia, su Dax e sulla guerra. Chi già conosce Indymedia li ha già letti (oltretutto il commento di un fascio romano anonimo poteva essere tranquillamente cassato...) e sa che sono un'infinitesima parte del mare di cazzate che finiscono sul forum, chi non li ha letti on line non si sarebbe perso comunque nulla.
Per chi volesse ricevere la zine (mandate bolli per le spese postali!) o mandare materiale da recensire: Ossa Rotte Rec., Viale Delle Alpi 31, 92016 Ribera (AG) o mail a: naticontro@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento