martedì 17 luglio 2018

AskOne "Calo" CKC in Bazzini, MI 1991


Nato con le prime pezze di FlyCat fin dai tempi dei The Fabolous Sprayers, cresciuto con quelle di tutta la famiglia PWD (più ospiti, come Shad, Fox One e altri...). Dal 1991, anno di nascita dei CKC, Bazzini divenne la prima casa della CalaKiavaCollassa.
Si trovava a uno dei 3 vertici del triangolo compreso tra Piazza Aspromonte, Leoncavallo/Casoretto e, appunto, Bazzini.
Se cercavi qualcuno dei CKC, in quegli anni, lì dovevi guardare.
Era un parchetto in mezzo ai condomìni, un rettangolo verde dimenticato dagli immobiliaristi, dove i frontoni ciechi delle case di fianco finiscono confinando con il vuoto.
Il fatto che siano state aperte (irregolarmente ma poi condonate, con tutta probabilità) delle finestre sulla parete cieca di un palazzo, per una questione di distanze ha impedito che fosse possibile edificarci sopra.
Ci hanno edificato sotto.
Infatti ora c'è un parcheggio sotterraneo coperto da un parchetto giochi per i bimbi.
Poteva andare peggio.
Quello che non c'è più è la HoF CKC, che comunque l'avevano abbandonata in favore di altre più grandi, come Martesana e Viale Argonne.
Ma il parchetto di Via Bazzini è quello che ha visto la nascita dei CKC e i primi pezzi dei fondatori della crew, che qui hanno imparato e sviluppato le basi dei loro bars'n'arrows e studiato gli stili newyorkesi,
Come AskOne, che firma questo CALO in omaggio alla crew (quando questa era appena nata) e dedicata a DropC, Bread e Staze.
I colori sono quelli delle infinite casse di spray del muro dei mondiali di calcio di Italia 90: giallo, lampone, caramello. E quel nero lì usato come "sfondo"? Era il nero per marmitte della Dupli?
Li potete vedere usati in quantità sulle murate di molti che dipingevano in quegli anni, almeno fino all'arrivo delle Sparvar.
Ora di tutti quei pezzi non rimane più niente.
Io non ci passo da un paio d'anni, ma ricordo solo qualche rullata e bianconata FIA (Dumbo, Shampo e qualcun altro) sulla parete di destra del parchetto, ma non ho idea se esistano ancora neppure quelle.

(foto: Spice VDS)

Nessun commento:

Posta un commento