LHP live in Murcia 1992


Nel 1992 erano passati 500 anni dalla scoperta dell'America, e tra Italia e Spagna c'era gara a chi si pigliava il merito della cosa.
Dietro i lustrini delle feste istituzionali che innalzavano l'eroico Cristoforo Colombo, però, c'era chi pensava che quei 500 anni erano stati 5 secoli di genocidi di intere popolazioni, schiavismo e rapina di ricchezze a favore dei conquistatori, per tutta l'America, al nord, al centro e al sud.
Tutto questo per spiegare quel 92NO sulla canotta di Wile E. Coyote in mezzo al poster.
Poster che si riferisce a una data del tour nella penisola iberica degli LHP.
Uno dei diversi tour europei che fecero in quegli anni, spesso in compagnia della Zona Norte Posse, crew old school spagnola nata ad Alicante nell'88 e ampliata nei 90's proprio con alcuni elementi di Murcia.
Angel Negro, invece, non ho idea di chi sia.
Aggiunti infine alla serata, mediante timbro sul poster, i Potato, gruppo ska/reggae basco di Vitoria.
Se ti chiedi come mai c'era scritto "entradas limitadisimas", non è per elitismo, ma perché il posto era grande come un box, fai conto il Kasotto sulla Darsena.
Comunque, LHP live en directo nel novantadue, e le starz del rap millennial kingheggiano non oltre Ventimiglia (vabbé dai, facciamo Mentone! Internesciònal!).
LeleProx mi racconta infine che: "il tour mi pare fosse quello organizzato dall'organizzazione basca Amnistia Osoa (quella che si occupa dei detenuti politici baschi), di cui faceva parte anche Fermin Muguruza (Kortatu, Negu Gorriak, F.M. Eta Dut). Ci siamo stati 3 volte mi pare nei baschi e spagna quindi nn ricordo esattam ma credo che il tour sia proprio quello".

(Flyer: archivio LeleProx)