mercoledì 17 settembre 2003

Sono stato linkato da Taste-Lab, il primo blog di cucina D.I.Y. che abbia mai visto (la cucina non d.i.y. cosa sarebbe? i quattrosalti in padella?), mi sembra il minimo ricambiare, dato l'interesse per l'argomento da parte mia, seppure più sul lato "consumo" che su quello "produzione", come il mio girovita inequivocabilmente testimonia...

Ultimamente ho ricevuto diverse richieste di gente che vuole fare scambio di link.
Generalmente la cosa è automatica (mi linki, ti linko), salvo in tre casi:
1) Il blog è aperto da pochi giorni o ha 4 post nel giro di 5 mesi: Non è che voglio fare lo stronzo con chi ha appena aperto il suo blog, ma data la non indifferente quantità di gente che apre un blog e poi lo abbandona, mi sembra inutile linkare qualcosa che non interessa nemmeno al suo autore.
2) I contenuti: se quello che trovo sul blog sono post il cui contenuto mi fa cagare (roba fascista, razzista e simili, ma anche troppo "commerciale"), il link lo metto, ma con l'invito a sfanculare nei commenti.
3) Gusto personale: il blog non è fascio e viene aggiornato con continuità, ma semplicemente non mi interessa, non mi piace.

Nessun commento:

Posta un commento