1988: io le cassette dei Wretched

Wretched - Linero di Vivere, Libero di Morire - K7 - 1988
Intorno alla seconda metà degli anni 80 ho collaborato alla distro dell'ex Virus Diffusioni, il "negozio" che avevano occupato alcuni del Virus (all'inizio Philopat, Cristina Xina e Fabione, in seguito altri come la Nathalie, e per ultimo Paolone con cui avevo iniziato a capire come funzionava la distro, organizzare concerti, ecc.).
Si trovava in Via Orti 10, in un negozio squattato parte di una casa occupata. Tanto per divagare vi posso anche raccontare che l'edificio è stato ristrutturato diversi anni fa. Era stato abitato anche da ex Partigiani, e durante la ristrutturazione trovarono una cantina murata di cui nessuno sospettava l'esitenza: era piena di barili con mitra, proiettili, bombe a mano, dinamite.
Dovettero chiamare gli artificeri.
Meglio se non fate gli spiritosi con quei 90enni che ancora sfilano il 25 aprile.
Comunque all'epoca non ne sapevamo niente.
Arrivavo, tiravo su la serranda, e mi sedevo a una soletta di distanza dalle casse di dinamite.
(Scherzo, erano dall'altra parte della casa, ma era figo scrivere così)
Comunque, per un cero periodo, siamo stati l'unico posto dove trovare hardcore punk a Milano (beh, anche al vecchio Zabriskie Point, quello prima di Stiv).
Negli ultimi mesi in Via Orti era anche arrivato Danielino, tatuatore e fondatore dell'ormai famoso The Tattoo Shop di Via Torricelli, che con Paolone e Dix decisero di occupare un negozio rimasto vuoto in Via Torricelli, di fianco all'omonimo circolo anarchico.
Io lì mi occupavo esclusivamente della distro, mai pensato di prendere macchinette in mano anche se oramai è una moda tra i writers, ma vedere Danielino tatuare mi ha fatto capire come dev'essere e come lavora un tatuatore professionista, oltre che acculturarmi sulla storia del tatuaggio.
Comunque questa è un'altra storia. Torniamo al punto.
E il punto era che, intorno all'88, tra quelli che mi portavano materiale da tenere in distro, c'era anche Gianmario dei Wretched, che ancora scambiava materiale con altri gruppi da tutto il mondo e, non facendo più banchetti ai concerti, lasciava a me la roba in conto vendita.
In quegli anni però avevano praticamente esaurito le copie dei loro dischi, gli rimaneva solo il 7"ep "1983-1986" e "In Controluce", per cui gli cagai il cazzo per mesi proponendogli di ristampare in cassetta le loro cose esaurite, magari facendo una cooproduzione Chaos Prod./WTTTD Tapes (la mia label su cassetta "Welcome To The Thrasher Dome").
Già nell'88 i loro primi dischi cominciavano a essere ricercati dai record collectors e ad alzarsi di prezzo, per cui rendere disponibile quei pezzi di nuovo a tutti era cosa da fare.
Riuscii a convincere Gianmario, almeno fino a un certo punto.
Lui acconsentì a collaborare, mavoleva che uscissero solo come Chaos Produzioni, dato che le cose Wretched sono state sempre e solo autoproduzioni e, visto che tutto quello che so di autoproduzioni l'ho imparato da lui, per me andava bene comunque.
Io mi occupai di fare i master su bobina, un nastro magnetico Ampex 406 come si usava allora, che faceva da master per la stampa sulle classiche cassette da 60 minuti.
Il tutto fatto alla DUREMA di Via Imperia, che forniva le cassettine nere con etichetta bianca da un lato e senza etichetta, per differenziarle, dall'altro (la cosa più economica in assoluto, che si era pezzenti!).
In cambio degli sbatti mi presi metà delle copie in distro a prezzo di costo, anche se mi sarebbe piaciuto avere un WTTTD dietro a una cosa dei Wretched...
Di cassette ne facemmo due: una con il primo album "Libero di Vivere, Libero di Morire" (la foto principale di questo post è il fronte/retro della cassetta) e la seconda con "La Tua Morte non Aspetta" + "In Controluce".
Discogs conosce solo la seconda, ma io ne so di più.
Qualche tempo fa Fabietto Wretched ha postato la foto di uno di quei master, da cui ha tratto le ristampe dei vinili che sta facendo uscire negli ultimi anni, quindi gli rubo la foto e l'aggiungo qui, insieme a quella della seconda cassetta!

Il Master su bobina, alla voce "cliente" il mio cognome opportunamente cancellato!
Wretched - La Tua Morte Non Aspetta / In Controluce - K7 - 1988