Leoncavallo 1994


14 gennaio 1994.
Il Leoncavallo di Via Leoncavallo viene sgomberato definitivamente, abbattendo l'abbattibile per evitare una nuova rioccupazione.
Nella foto (rubata dall'archivio del Corriere, ma tanto visto che è fotografata anche roba mia, per i diritti d'autore siamo a posto così. Per stavolta non vi sguinzaglio gli avvocati!) quello che resta del cortile interno e dei muri perimetrali del capannone.
Sulla sinistra, sopra i resti del muro bianco spunta il "C'mon Everybody" con l'ammucchiata di corpi pezzata dagli LHP con Mambo, seguito dal logo TOxHC (TOrino HardCore) fatto da Luca Abort prima del concerto degli IfixTcenTcen del 1988.
Subito dopo c'era un muro di foratoni in cls su cui avevamo pezzato io e Teatro nel 1990, purtroppo non visibile perché abbattuto per far entrare la ruspa, ma era il pezzo n.50 della mia "carriera" d'imbrattamuri.
Di seguito c'era quel muro a L che vedete al centro della foto, dove avevano dipinto in diversi, di cui spunta (per chi se lo ricorda, se non l'avete visto all'epoca, beh...) il Devil disegnato da Inox LHP (circa 1989).
Sto aspettando foto specifiche di quel muro (e se ne avete voi, mandatemele!!!) da postare, nell'attesa fatevi bastare questa!

Power di Teatro, puppet di Vandalo (pezzo n.50!)