venerdì 9 marzo 2018

Norm AWR MSK + Mr.Wany UES, Milano 2018


Writer. Tatuatore. Calligrafo. Norm è tutto questo e molto altro.
Writer con svariate crew storiche (anche se in questo bloccone ha firmato solo A/D-Angels of Death e fatto dediche a Fate ed Aroe), è stato il mese scorso a Milano per la Tattoo Convention per fare i suoi lavori "su pelle", ma lasciandoci un ricordo del passaggio.
Ricordo condiviso con Mr.Wany, che a fianco ha lasciato uno dei suoi tipici puppets, solo bianco con outline nero (una rarità per Wany, nemmeno un colore!).
Il suo blocco si trova in zona Certosa, in un giardinetto in mezzo a nuovi condomini e vecchie fabbriche, abbastanza in fondo a Via Lodovico da Breme, che porta da Certosa verso Villapizzone.
Fino ad una decina di anni fa c'era un capannone diroccato poi abbattuto, seguito da sterpaglie che lo hanno reso una giungla impraticabile fino all'anno scorso, quando il comune ha realizzato un parchetto da fare invidia alle più tristi urbanizzazioni della Bucarest dei tempi di Ceausescu: un rettangolo verde con un a stradina dritta di autobloccanti grigi e una manciata di panchine, in mezzo ai muri ciechi dei palazzi.
No, davvero. Ogni tanto vado a fare la spesa alla Lidl li dietro, ogni volta dubbioso se i set di trapani, compressori, avvitatori e simili che trovo sugli scaffali siano degli affari fantastici o delle immonde cagate. Poi esco con una busta di zafferano, che costa però un quarto del vostro leprotto di merda.
Da buon milanese devo farmi il risotto giallo, ma chennesapetevoi, giargianés!
E quindi, un po' più avanti, dietro una recinzione c'è questo parchetto tristezza, pessimismo e fastidio, rallegrato dal sobrio bianco e nero di Wany e Norm.

(foto: El Papu)

Nessun commento:

Posta un commento